Derlei, donna dell'anno?

português

di Franco Gentili - luglio 2009

Quando ricevetti la comunicazione dal Presidente dei Comites, Gianluca Cantoni, dell´esistenza di un premio internazionale "La donna dell´anno" promosso dalla Regione Valle d´Aosta, col tema "Diritti umani senza frontiere", stavo leggendo il libro "No corpo e na alma" (Nel corpo e nell´anima) di Derlei Catarina De Luca. Ero a pag. 21.

"Qualcuno si domanda se valse la pena...Se non fu invano, tanti morti e "desparecidos". Ma gli eroi della Patria non muoiono. Scompaiono fisicamente, vivono tuttavia nel ricordo. Muoiono solamente se noi permettiamo che la memoria nazionale non venga creata o si perda...Gli storici fanno le analisi, le universitá perservano i nostri archivi, ma le testimonianze dobbiamo essere noi sopravvissuti a farle...”

Proprio cosí, "nel corpo e nell´anima" non è una bibliografia, ma una testimonianza di questa straordinaria donna che si è distinta nella lotta contro la dittatura militare, quando ancor giovane studente di filosofia fu carcerata, turturata, esiliata. Una testimonianza affinché le vittime della dittatura siano solo scomparse fisicamente, ma continuino a vivere per sempre nella nostra memoria, perché quei valori di giustizia e umanità, che non hanno partito, per i quali hanno dato le loro giovani vite, non possano e non debbano scomparire.

Al ritorno dall´esilio Derlei si é prodigata senza riposo in una attivitá letteraria sublime, intervallata solo al suo lavoro nella Commissione Ecologia dell´Assemblea Legislativa dello stato di Santa Catarina (Brasile). I suoi libri "Os Jasmins do Jardim de Paolo"; "A´ Sombra da Figueira" e " Içara - Historia e Geografia", sono la prova della sua sensibilitá e dedizione alla societá e alla scuola.

Sandro, il direttore del portale Italiacatarinense, mi mandó dall´Italia una e-mail: "Hai visto il premio 'donna dell´anno' ? Chi ti viene in mente ?". Risposi subito "Derlei !" Replicó "Ci intendiamo al volo, prepara un articolo !!"
Ecco (!) il perché il portale italiacatarinense si fa promotore per candidare Derlei Catarina de Luca a "donna dell´anno". Donna dell´anno! Mi sembra perfino limitativo: é una intera esistenza che Derlei è donna dell´anno. Modesta, gentile, sempre pronta all´aiuto, alla parola di conforto, orgogliosa della sua italianità, la timida Derlei, si traforma, quando è necessario in una donna di acciaio, capace di pagare in prima persona e sulla sua pelle, la difesa del bene comune.

Derlei è un fiore raro
.
Chi é Derlei Catarina De Luca? Clicca qui

Back to top